La nostra politica della Qualità
Diventata Agenzia Formativa nel 2012, la Fondazione Arte della Seta Lisio affianca alla Scuola di Arti Tessili anche corsi accreditati dalla Regione Toscana. Individuiamo nell’adozione di un Sistema di Gestione per la Qualità conforme alla norma ISO 9001 lo strumento utile al perseguimento di un rapporto di soddisfazione tra utente, organizzazione e altre parti interessate (enti pubblici, enti privati, organi di controllo, personale, docenti e collaboratori).

La Fondazione si impegna al miglioramento continuo delle proprie attività e servizi, attraverso l’efficace adozione e applicazione del sistema qualità puntando all’estensione della metodologia indicata dallo standard ISO 9001 alle altre aree.

La Direzione si impegna ad assicurare l’integrità e la conformità del Sistema Qualità, il rispetto dei requisiti della norma ISO 9001, dei requisiti cogenti e in genere dei requisiti applicabili al contesto operativo e all’ambito di attività. Si impegna inoltre ad assicurare che la presente Politica della Qualità sia comunicata, compresa e applicata all’interno della Fondazione.

Attraverso la sottoscrizione della Politica della Qualità il Personale di Fondazione Arte della Seta Lisio si impegna al rispetto degli obiettivi espressi nella Politica della Qualità, dei requisiti del Sistema Qualità e ad operare, in funzione dei propri compiti, contribuendo al miglioramento continuo del Sistema Qualità adottato.

LA POLITICA DELLA QUALITA’

La linea strategica di base dell’organizzazione si articola attraverso i seguenti obiettivi:

  • mantenimento della certificazione del sistema qualità secondo la norma ISO 9001:2015 e dell’accreditamento regionale dell’agenzia formativa
  • sviluppo di nuove relazioni e rafforzamento delle relazioni esistenti con i diversi soggetti del mondo della formazione (network quali Centro Studi Formazione Lavoro, coordinamento di Piccole Agenzie Formative, Enti di formazione pubblici e privati, MIUR)
  • ottimizzazione delle risorse, accesso a nuove risorse nei modi di seguito declinati:
  1. formazione del personale della Fondazione, accrescimento delle conoscenze e competenze professionali, valorizzazione delle attitudini personali, integrati in un percorso di crescita attento ai bisogni del personale, agli obiettivi formativi dei percorsi di formazione, ai requisiti del sistema qualità;
  2. implementazione delle risorse tecniche e strutturali (aule, strumenti didattici), volte ad accrescere la qualità dei servizi di formazione;
  • progettazione di nuovi percorsi formativi sulla base delle risultanze di indagini su fabbisogni formativi, dell’incrocio richiesta/offerta nel mercato del lavoro e dalle manifestazioni di interesse provenienti dal mercato e dalle parti interessate.
  • attenzione verso le tematiche ambientali e di sostenibilità, comunicabili attraverso la formazione a cui il mondo della tessitura e della moda si rivolgono (si veda Agenda 2030 e Obiettivi del PNRR) - crescita costante della sinergia fra area didattica e le aree manifattura e cultura, sia nello scambio delle competenze, sia nella condivisione di approcci ai processi secondo il sistema qualità

Nonostante il prolungato periodo critico legato della pandemia, la perdita degli accessi di studenti stranieri, la Fondazione ha saputo mantenere un atteggiamento proattivo con la realizzazione di una nuova aula ampiamente operativa con progetti di ampio respiro (Master coordinato dall’Accademia delle Belle Arti, nuovo IFTS).

La metodologia adottata per attuare un’efficace politica per la qualità è sintetizzata nel sistema di gestione dei processi PDCA (Plan, Do, Check, Act), oltre che nel continuo esame del contesto operativo, dei rischi e delle opportunità legate alle attività della Fondazione, delle esigenze di tutte le parti interessate. 

PRINCIPI FONDAMENTALI

La carta dei servizi rappresenta l'impegno dell’organizzazione a definire e tutelare i diritti di coloro che di tali servizi beneficiano, secondo alcuni principi fondamentali che sono: 

Accoglienza e integrazione

L’organizzazione si impegna, con opportuni ed adeguati atteggiamenti ed azioni di tutti gli operatori del servizio, a favorire l'accoglienza degli utenti, l'inserimento e l'integrazione di questi ultimi, con particolare riguardo alla fase di orientamento formativo ed all’accesso ai corsi. Nello svolgimento della propria attività, ogni operatore ha pieno rispetto dei diritti e degli interessi del cliente.

Imparzialità e uguaglianza

Nell’erogazione del Servizio l’organizzazione garantisce la piena eguaglianza dei diritti degli utenti. A tutti gli utenti è assicurato un comportamento obiettivo ed equanime da parte di tutto il personale coinvolto nel processo dell’erogazione di servizio richiesto.

Partecipazione e trasparenza

Tutto il personale della struttura e gli utenti, sono protagonisti e responsabili dell'attuazione della "Carta" e i loro comportamenti devono favorire la realizzazione degli standard generali del servizio. L’organizzazione, al fine di promuovere ogni forma di partecipazione, garantisce la massima semplificazione delle procedure ed un'informazione completa e trasparente. Il Cliente ha titolo per richiedere le informazioni che riguardano la sua fornitura, può avanzare proposte o suggerimenti, inoltrare reclami, comunicare la propria soddisfazione. 

Autonomia d'insegnamento ed aggiornamento del personale

La programmazione assicura il rispetto dell'autonomia di insegnamento dei docenti e garantisce la formazione del beneficiario, facilitandone le potenzialità evolutive e contribuendo alla crescita professionale dei singoli ed al loro inserimento nel Mercato del Lavoro. L'aggiornamento e la formazione costituiscono un impegno per tutto il personale ed un compito per l’Agenzia, che assicura interventi organici e regolari.

Cortesia

L’Agenzia si impegna affinché i rapporti con i beneficiari siano improntati alla massima cortesia.

Efficienza ed efficacia

L’organizzazione si impegna a perseguire in maniera continuativa obiettivi di miglioramento e razionalizzazione del servizio erogato, mediante la ricerca di tecnologie e soluzioni innovative, che rendano il servizio sempre più rispondente alle aspettative dei propri utenti.

I metodi adottati per attuare un’efficace politica per la qualità sono l’analisi, la progettazione, la definizione e la verifica dei processi lavorativi in una logica di miglioramento permanente.

A tal fine la Fondazione si impegna al miglioramento continuo delle proprie attività e servizi, attraverso la diffusione a tutti i livelli dei concetti esposti nonché al riesame e verifica costante della Politica e degli Obiettivi della Qualità.