Angela Giordano
Nata in Argentina, si trasferisce in Italia negli anni ’70 e a partire dal 1973 si occupa di artigianato tessile. A Parigi scopre le tecniche di tessitura precolombiana e Navajo ed inizia un rapporto di reciproca stima e collaborazione con l’insegnante, Sophie Desrosiers. Nel periodo 1982-’83 avvia l’attività d’insegnante, presso corsi professionali, musei e centri per disabili o anziani. Si reca nelle comunità ghandiane nel sud dell’India e presso i campi profughi Saharawi, dove tiene corsi di aggiornamento in tessitura a due e quattro licci. Nel 1989 apprende le tecniche della tessitura Jacquard presso la Fondazione Lisio di Firenze, ente presso il quale tutt’oggi insegna diverse tecniche di tessitura precolombiana ed a licci. Maestra Tessitrice del laboratorio Tramandiamo del Museo dell’Arte della Lana di Stia, conserva una creatività che non conosce limiti ed anima il laboratorio didattico con corsi di tessitura, cucito creativo e ricamo.